GEV – Guardie Giurate Ecologiche Volontarie

CHI SIAMO

 

La Legge Regionale 2/77 ha istituito una nuova figura di volontario che opera per la tutela dell’ambiente attribuendogli, in un primo tempo, compiti di vigilanza sulla raccolta dei prodotti del sottobosco e la tutela della flora spontanea protetta, in seguito la Legge Regionale 3 luglio 1989 n. 23 ha disciplinato il servizio volontario di vigilanza ecologica conferendo poteri di accertamento in ordine a fattispecie comportanti sanzioni amministrative pecuniarie in base a direttive emanate dalla Giunta Regionale.

Importantissimo per capire le funzioni dei volontari ora nominati Guardie Ecologiche Volontarie G.E.V. è l’art.1 comma 1 che cita testualmente:

La Regione Emilia Romagna riconosce la funzione del volontario per la salvaguardia dell’ambiente e ne favorisce lo sviluppo per le seguenti specifiche finalità:

  • diffondere la conoscenza ed il rispetto dei valori ambientali;
  • concorrere con le istituzioni pubbliche alla tutela del patrimonio naturale e dell’ambiente.

La Vigilanza è una delle funzioni principali delle GEV che operano in base alle competenze della Legge Regionale 23/89:

1.Abbandono di Rifiuti e spandimento di Liquami

2. Parchi, Riserve Naturali e Oasi Naturali

3. Vigilanza Ittico e Venatoria

4. Polizia Forestale

5. Rispetto dei Regolamenti e Ordinanze Comunali in Materia Ambientale

6. Vincoli Idrogeologici ed Escavazioni

7. Raccolta funghi, prodotti del sottobosco e tartufi

8. Flora spontanea protetta. alberi monumentali

9. Operano inoltre nei monitoraggi ambientali e faunistici

EVENTI DI SPICCO DURANTE L’ANNO

Ultimo evento la manifestazione di Federgev Emilia Romagna che si è tenuta a settembre 2014. Per il 2017 non sono previsti eventi straordinari. Siamo disponibili a prestare la nostra collaborazione ed assistenza nelle manifestazione che si terranno.

ATTIVITA’ SVOLTE SUI LAGHI

  • In qualità di guardie giurate e nel ruolo di pubblici ufficiali si svolge servizio di controllo e vigilanza ambientale con riferimento alle norme del Comune di Campogalliano (abbandono rifiuti, tende, fuochi, barbeque, ecc.) con attività anche sanzionatoria;
  • attività svolta con riferimento alle normative di legge regionale e nazionale nell’ambito delle convenzioni con Provincia e Regione.
  • Vigilanza ittica.
  • Attività di educazione e informazione ambientale. L’attività si svolge sul territorio del Comune di Campogalliano per quanto riguarda le convenzioni con il Comune e sull’ intero territorio provinciale per l’attività di vigilanza ittica..

PRESIDENTE: Paolo Filetto – William Vecchi Responsabile sede Campogalliano

CONSIGLIERI:

SEDE AMMINISTRATIVA: Via D’Avia Sud 65 – 41123 Modena

SEDE OPERATIVA: VIA ALBONE

INFORMAZIONI DI SERVIZIO:

SITO WEB PAGINA FACEBOOK CONTATTI
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider